lunedì 22 maggio 2017

Cancro alla pelle dopo anni di lettini solari, la miss 25enne: "Era un'ossessione"

Il lettino abbronzante per la reginetta di bellezza Brittany Winchester era un'ossessione e quando ha scoperto di avere un tumore alla pelle era troppo tardi. "Facevo una lampada quasi tutti i giorni, ci restavo tutto il tempo che mi era permesso, senza mai mettere la crema solare", dice la ragazza che stava per competere per il titolo di Miss Indiana quando ha scoperto di avere un cancro. Aveva appena 25 anni.



Adesso che è guarita ha scelto di partecipare al concorso per diventare Miss Usa e di mettere in guardia le persone dai rischi delle lampade. In passerella, infatti, ha sfilato con un’abbronzatura fatta con lo spray: "Mai più un solarium, al massimo un’abbronzatura spray o un autoabbronzante".
A Brittany nel 2015 era stato diagnosticato il basalioma, il tumore alla pelle più frequente ma ritenuto il meno aggressivo dei tumori cutanei perché dà raramente metastasi. Si è sottoposta  a un intervento per rimuovere il tumore. Da tempo i lettini abbronzanti sono sotto accusa perché rappresentano un pericolo per l’insorgenza della malattia. Secondo la Fondazione Melanoma Research utilizzare i lettini abbronzati prima dei trenta anni aumenta il rischio di melanoma del 75 per cento.

Post più popolari